sistemi di reintegro dell' aria e la combinazione dei sistemi di filtrazione con i sistemi di recupero del calore

La realizzazione di impianti di aspirazione pone in ogni realtà il problema di considerare il ricambio d'aria necessario a compensare il volume aspirato. Un corretto flusso in ingresso dell'aria concorre a migliorare la qualità dell'ambiente evitando ristagni dei fumi e migliorando l'efficacia del sistema di captazione degli stessi. (meno volume aspirato per lo stesso risultato = risparmio di energia).
 
Nelle fonderie i volumi aspirati negli impianti terre, nelle linee di colata e negli impianti fusori è importante ed è bene considerare quanta energia venga dispersa per riscaldare adeguatamente tutti gli ambienti di lavoro durante il periodo invernale.
 
Per questa ragione Nederman nell'affrontare il tema della filtrazione, considera importante analizzare i sistemi di reintegro dell'aria e la combinazione dei sistemi di filtrazione con sistemi di recupero del calore, anche con temperature dei fumi relativamente basse.
 
Gli impianti realizzati, utilizzando adeguati scambiatori di calore, in combinazione con centrali termiche opportunamente dimensionate,  consentono tramite valvole regolatrici e by pass di riscaldare in inverno gli edifici e di poter eventualmente utilizzare in estate l'aria riscaldata per applicazioni all'interno del processo di fonderia (essicazione anime, asciugatura linea verniciatura getti, etc).
 
Scambiatore di calore e sistema di aspirazione dell'aria possono essere costruiti in un'unità integrata. L'importanza di tali progetti è in forte aumento e Nederman già da molti anni è in grado di offrire soluzioni complete chiavi in mano.